I vampiri sono i "re delle anomalie". Immortali e notturni, succhiano il sangue per sfamarsi e recuperare energie ma anche per creare servitori vampiri; per evitare di creare nuovi vampiri, mangiano completamente le proprie vittime prima che inizi il processo; possono consumare praticamente tutto, comprese altre anomalie.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Hanno l'aspetto di umani con canini aguzzi e spesso anche orecchie a punta.

Guariscono facilmente da ogni ferita, rigenerando anche arti mutilati, e i loro liquidi corporei possono curare gli umani. Usano l'Energy Drain per drenare l'energia vitale di qualsiasi essere o cosa con il semplice contatto usandola come nutrimento.

Possono anche cambiare forma, generare materia ed energia dal nulla, entrare nelle ombre, vedere al buio, camminare su pareti e soffitti e forzare il proprio cervello per recuperare ricordi dimenticati.

Sono inoltre dotati di agilità, velocità, forza e riflessi estremamente sviluppati. La luce lunare incrementa il loro potere e non hanno bisogno di curare il proprio aspetto o la propria igiene; i vestiti che indossano diventano essenzialmente una parte del loro corpo, ereditandone le caratteristiche. Si è ipotizzato che possano anche avere un carisma tale da ipnotizzare o ammaliare le persone, ma non è provato. Sono sprovvisti di ombra e riflesso e condividono pensieri ed emozioni coi propri servitori.

Debolezze[modifica | modifica sorgente]

Se esposti alla luce solare, prendono fuoco fino a diventare un mucchio di cenere. Il contatto con croci o argento provoca loro una forte sensazione di bruciore.

Sono state ipotizzate altre debolezze ma non si sa se si applichino effettivamente ai vampiri: acqua santa, paletti di legno, aglio e l'obbligo di permesso per attraversare una porta.

Ibridi[modifica | modifica sorgente]

Mezzi-vampiri[modifica | modifica sorgente]

In determinante circostanze, un umano può diventare un mezzo-vampiro, con la metà della forza dei vampiri ma quasi nessuna delle loro debolezze. Questi individui sono in genere isolati da entrambe le comunità.

Umani con sangue di vampiro[modifica | modifica sorgente]

Se un vampiro usa il proprio sangue per curare una ferita fatale di un umano, esso resterà dormiente in quest'ultimo senza effetti apparenti; se il sangue viene però in contatto con una debolezza da vampiri, il suo possessore può morire; se invece il proprietario originale è abbastanza potente, l'umano con il suo sangue può temporaneamente risvegliare dei poteri da vampiro.

Incroci[modifica | modifica sorgente]

I vampiri possono procreare con gli umani.

Esemplari[modifica | modifica sorgente]

Navigazione[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.